tensegrità 

Struttura meccanica costituita da elementi discreti e distinti sottoposti a forze di compressione e da elementi continui sottoposti a sforzi di tensione. Lo sviluppo della teoria della tensegrità si è avuto inizialmente nell’architettura, in seguito nell’arte e poi nella biologia e nella fisiologia, quando si sono prodotte o si sono interpretate strutture che si autosostengono per effetto di uno stato di tensione presente nel sistema (da cui il nome di tensegrity, dalla fusione di tension e integrity). Hanno particolare interesse strutture di tensegrità in cui gli elementi discreti sono disgiunti da quelli continui; in questo caso i primi sono aste rigide ai cui estremi convergono almeno tre elementi a tirante, come può interpretarsi la struttura del citoscheletro delle cellule (enciclopedia treccani)

Una piccola stampa 3D per realizzare una struttura e tensione integrale facile da montare. Una sorta di “tavolino impossibile” costituito da 4 pezzi tenuti insieme da 4 elastici in un equilibrio apparentemente improbabile.

Il modello è anche disponibile su Thingiverse a questo link.

Se puoi, supporta questo progetto:
Qui se volete dare una occiata al modello 3D (usate il mouse e la rotellina per ruotare e zoomare il modello):

Stampato un PLA Geetech con una Creality Ender 3 PRO a 0.2mm e riempimento del 40%. I due pezzi vanno incollati con colla forte. Il set va ovviamente stampato 2 volte. Bastano poi alcuni elastici per assemblare il tutto come in figura.

Alcune immagini